le prime targhe

  • Targhe dalle origini fino al 1927

    Le primissime targhe italiane, emesse tra il 1903 e il 1905, avevano il nome intero della provincia.

    Le targhe emesse tra il 1905 e il 1927 hanno due cifre rosse che indicano la provenienza, seguite da un numero crescente in nero (tutte le cifre dovevano essere di almeno 3 cm ) e tutte le targhe emesse precedentemente furono rimpiazzate da queste di nuovo tipo.
    I numeri erano assegnate dalla prefettura, ma le targhe venivano realizzate a mano dal proprietario del veicolo e, per questo motivo, erano spesso molto diverse tra loro. Le targhe, inoltre, avevano un sigillo in piombo che le legava alla macchina, come è possibile osservare nella seconda e nella quarta fotografia.
    Tutte le targhe emesse prima del 1905 furono sostituite con queste di nuovo tipo e lo stesso accadde nel 1927 quando furono sostituite dalle nuove targhe con la sigla della provincia.



    La targa anteriore era identica sotto ogni aspetto a quella posteriore: in alcuni casi, però, veniva addirittura dipinta direttamente sul radiatore.